Site Loader

Si applica la sanzione della censura e non il meno grave avvertimento nel caso in cui l’avvocato si renda protagonista di illeciti disciplinari di notevole gravità. La Cassazione – con la sentenza 8242/2020 – si è trovata alle prese con un legale al quale, sulla base di un capo di imputazione articolato in dieci punti erano stati contestati illeciti disciplinari per essere venuto meno ai doveri deontologici con violazione di numerosi articoli del codice deontologico

Post Author: wp_1119411

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiama