Site Loader

L’usurarietà degli interessi di mora, per effetto del superamento delle soglie previste, non comporta la gratuità dell’intero rapporto di finanziamento non estendendosi, quindi, anche agli interessi corrispettivi. E’ quanto ha ribadito la Suprema Corte di Cassazione, in una specifica ordinanza (Sezione III – n° 22890/2019), confermando la sentenza appellata che aveva riformato la pronuncia di primo grado la quale, invece, aveva condannato l’istituto di credito a rimborsare l’intero ammontare degli interessi percepiti.

Post Author: wp_1119411

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiama